• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Info - variabilichromis moori

Klyngon

Utente
Buongiorno a tutti, provo a dare maggiore risalto a questo mio dubbio già esplicitato all'interno della discussione inerente l'allestimento della mia vasca (spero che i moderatori non me ne vogliano 😅) .
Nel mezzo dell'allestimento mi sono imbattuto in rete nel
variabilichromis moori ed ero curioso di capirne di più.
Le uniche info che sono riuscito a reperire sono quelle contenute in questo articolo (dettagliatissimo) http://blog.africandivingltd.com/2014/11/variabilichromis-moorii-species-of.html?m=1
E mi rimanevano i seguenti dubbi:
Quali sono le dimensioni della vasca necessari (la mia è un 100*40*40)? allestimento? Compagni?
Per quanto riguarda la livrea se ho ben capito, in età giovanile, prima di diventare nera può essere color panna/crema o gialla, a tal proposito i due tipi hanno denominazioni diverse?
Grazie a tuttiiii!
 

Nene

Moderatore
Hai gia' trovato l'articolo di African Diving che penso sia il piu' completo su V.moori. Non e' un pesce molto diffuso in acquario anche se al lago e' ovunque e in grandi numeri.
Penso che la vasca da 100x40 possa andar bene specie se parti da pesci giovani.
SO che @Hank (Luca) ne tiene in vasca coi Tropheus e li ha anche visti riprodurre un paio di volte. Penso ti possa dare un consiglio piu' ragionato in base alla sua esperienza.
Per I compagni conta che i V.moori son comunque pesci tosti e aggressivi, e che dovresti garantirgli una dieta con buona parte vegetale. Lascio la parola a Luca (o altri che li hanno tenuti)
 

Klyngon

Utente
Ciao @Nene, grazie mille per il feedback! anche nell'altro post mi avevano detto che luca ce li ha ma non conoscevo il suo nick 😅 e speravo che vedesse questo più in vista 😅.
Magari gli mando un MP.
Per capirsi sono al mio primo acquario di ciclidi africani, ho appena finito di allestire la rocciata e conto entro la settimana di "chiudere" con sabbia e acqua. Attualmente il progetto prevede similis +caudopunctatus (non vorrei rinunciare a questi ultimi) però fintanto che non inizio mi piaceva vagliare varie possibilità e il moori devo dire non mi dispiace.
 

Nene

Moderatore
Con similis e caudopunctatus forse eviterei di aggiungere anche i moori. Son decisamente piu' grossi e scassaballe. Rischi che i pesci piu' piccoli subiscano un po'. Io rimarrei sulle due specie da te individuate e intanto ti documenti sui moori. Avessi considerato un monospecifico o magari un accoppiata moori+ una specie di Eretmodini allora magari...
 

Klyngon

Utente
Forse mi sono espresso male, sarei rimasto al max su due specie, ovvero la desoderata sarebbe moori + caudopunctatus. Gli erotmodini non li conosco 😅
 

Hank

Socio AIC
Ciao, io ho sei esemplari in una vasca da 450 litri coi Tropheus, tre di sesso non identificato perché giovani, due maschi e una femmina. Mi si sono riprodotti due volte, ed è un bello spettacolo assistere alla cura delle uova e della prole, di cui si occupa principalmente il maschio, mentre la femmina rimane alta sulle rocce a sorvegliare la presenza di intrusi.
Sono pesci dall'aggressività intraspecifica molto alta, ma anche extraspecifica quando sono in riproduzione o hanno i piccoli. Da giovani sono color panna e man mano che crescono diventano sempre più scuri fino a diventare marrone scuro/neri.
Per quanto riguarda la vasca, nelle tue dimensioni, tenterei con un monospecifico, essendo pronto a togliere gli esuberi una volta formata la coppia.
I caudopunctatus alla prima riproduzione dei Variabili secondo me verrebbero fatti fuori, non li metterei con altri lamprologini sotto al metro e mezzo di vasca.
Purtroppo il problema è l'alta aggressività, perché a mio avviso è un pesce molto bello ed interessante da osservare.
 

Klyngon

Utente
Ciao Luca, grazie mille per le informazioni! Peccato, devo dire che mi interessavano molto, ma a questo punto sarà per quando avrò una vasca più grande ☺️
 
Io ho avuto una coppia di Variabili tanti, tanti anni fa. Erano in una vasca da 160 cm. Mi ricordo che dopo un paio di anni erano diventati belli grossi. Ad un certo punto è cominciata la stagione degli amori e sono volate le botte! Provavano a picchiare e scacciare anche una coppia di frontosa che avevo in vasca. Gli altri pesci erano quasi tutti rintanati agli angoli! Alla fine li ho dovuti riportare in negozio!
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 1/2021
•Ne ho visti di tutti i colori…(ovvero i Discus all’orientale”) di Francesco Zezza
•Un Malawi “fatto in casa“ di Luca Zuccaro
•Lamprologus ocellatus di Denis Lampredi
•I tropici dietro casa di Lorenzo Tarocchi e Nicola Fortini
•Veloci, sempre più veloci. L’evoluzione dei ciclidi del lago Tanganica di Livio Leoni
Arretrati

Alto