• Anno Nuovo Forum nuovo

    Il 2021 parte con la pubblicazione del Forum su una nuova piattaforma, la vecchia oramai non più sopportata, dava grossi problemi di sicurezza.
    Nelle prossime settimane vedremo di migliorarlo ulteriormente.

    AIC AUGURA A TUTTI UN 2021 PIU' FELICE

  • ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Tanganica in 65litri

davics

Utente
Siccome di stare fermo non ne ho intenzione vorrei adibire a tanganica un 65l. Credo per conchigliofili vista la dimensione ma...
Ma Ditemi voi se in così poco spazio posso tenere una coppia di julidochromis fra i più piccoli fra cui mi viene in mente il trascriptus...o due leleupi.

Altrimenti conchigliofili...E in caso di conchigliofili Sono sicuro di poter reperire N.Multifasciatus o brevis. Però mi piace tantissimo il L.stappersi che però non ho mai visto.
 
Ultima modifica:
Tra i julido i più piccoli credo siano dickfeldi e ornatus. Per loro, come per i leleupi, credo 65 litri siano davvero pochi. A meno di non trovare una coppia affiatatissima e pronta alla deposizione... Ma l'individuo più debole, in così poco spazio, secondo me, rischierebbe comunque...
 

soloivo

Utente
Seguo con grande attenzione poiché mi trovo nella stessa situazione


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
 

davics

Utente
So bene quanto sia poco quel litraggio e quanto i ciclidi siano tosti infatti prima di far danni ho chiesto.

Andrò sui conchigliofili e qui il dubbio è se possono stare due specie diverse. Come dicevo posso trovare i n.brevis e multifasciatus. Ma trovo bellissimi i l.stappersi e ocellatus. Dei secondi due ce n'è uno che può stare con uno dei primi due?!
 

Hank

Socio AIC
Secondo me la miglior soluzione è una coppia di brevis, sia il maschio che la femmina occupano la stessa conchiglia e non si allontanano mai.

Inviato dal mio ONEPLUS A6013 utilizzando Tapatalk
 

davics

Utente
Io in quel litraggio metterei solo una coppia di conchigliofili. Tanto a riempirti la vasca ci penseranno loro...

Il discorso è che per fare un mono specifico mi piacciono gli l.stappersi o l.ocellatus perché appena più colorati.
Mentre gli altri due sono un po' banali come colore. Questo è il motivo Per cui pensavo di metterne due specie.
 

Hank

Socio AIC
Due specie in 65 litri no, una verrebbe inevitabilmente sottomessa, non c'è proprio spazio materiale.

Inviato dal mio ONEPLUS A6013 utilizzando Tapatalk
 

Sertor

Moderatore
I multi poi hanno sempre mire espansionistiche degne dell'impero austroungarico. Forse potresti provare con una coppia di Julidochromis transcriptus o ornatus, al posto dei conchigliofili. Comunque 2 specie in 65 litri la vedo dura.
 

davics

Utente
Il dilemma iniziale era se potevo provare a tenere una coppia dei julidochromis più piccoli (o leleupi) e certamente solo loro. Però mi pare di capire sia un po' ardua la cosa.

Invece per le due specie mi riferivo ai conchigliofili. Dei quali però multifasciatus e brevis non mi piacciono molto.
E oltre a loro,riesco a trovare solo gli ocellatus.
Nel caso fare una coppia di ocellatus e una di brevis è fattibile?
 

mauxaria

Utente
Salve io ho avuto un 60 litri, avevo già una vasca da anni popolata dai multifasciatus ed ero intenzionato ad avere altri conchigliofili in questa 60. Il punto è che chi ha avuto dei multi non potrà mai secondo me ripetere le esperienze avute. Mi spiego: ho provato con una coppia di brevi, non hanno mai deposto, dopo circa 2 anni sono morti, allora ho optato per un trio 1 maschio e 2 femmine di ocellatus hanno deposto subito ma poi finite le cure parentali se le son date di santa ragione fino all'estinzione di massa. Concludo dicendo che in certi litraggi per avere successi e soddisfazioni ci vogliono solo i multifasciatus, lascia stare i colori e osserva i comportamenti. Sono pesci eccezionali.
 

davics

Utente
Mi avete convinto per una sola specie.

Stavo pensando all'allestimento. Ovviamente sabbia e letto di gusci di lumache. Luce pochina.

Mi piacerebbe mettere anche un sasso a cui legare una Anubias. Ci può stare un Ciuffo di Vallisneria? O Galleggianti? O piante compatibili a cui non penso?
 

Sertor

Moderatore
Ok per l'anubias, mentre per galleggianti e vallisneria la luce dovrebbe essere un po' più intensa.
 

davics

Utente
Anubias messa.

Sto valutando o i brevis o gli ocellatus...Consigli di qualche tipo?
 
Ultima modifica:

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 4/2020
• Aulonocara stuartgranti “Chitimba bay” Maulana di Giorgio Nicolosi
• Ophtalmotilapia ventralis: Maschi bellissimi e femmine subdole di Ad Konings
• La nona riunione internazionale del WACi
Arretrati

Alto