• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Acquario per Ciclidi

Ciao ragazzi,
dopo aver allestito il Rio 240 ad acquario con piante, vorrei allestire un altro acquario :p per i ciclidi africani.
Lo spazio che ho a disposizione è 160 cm quindi potrei anche mettere un 150 cm di larghezza e non ho problemi di profondità in quanto ho a disposizione un metro, l'acquario è in corrispondenza dei muri perimetrali di una casa del 1970 quindi non credo abbia problemi di sfondamento. (spero ma se mi fate venire qualche dubbio ho un paio di amici architetti Ohoh )
Mi potete dare qualche possibile allestimento sia Malawi che Tanganica con un litraggio di circa 450 litri e 150 cm??

Tenete presente che vorrei mettere uno sfondo 3d dell'acquadecor che mi piacciono proprio tanto e anche rocce vere.

Nei vari allestimenti potreste anche indicarmi la temperatura da tenere nell'acquario? Devo anche fare i conti di quanto potrei spendere di luce con i vari accessori accesi, ho già due acquari e rischierei il linciaggio con annesse valigie sulla porta :D se la bolletta salisse troppo.

Grazie a tutti.
 

Marte70

Utente
Con un 150 cm puoi allestire un bel full-mbuba e avresti una buona scelta per le specie da allevare con sabbia fine e rocce grandi, la temperatura puoi impostarla da termostato sui 24 gd.
 
OK quindi con tante rocce. Come temperatura pensavo a 23 °C per risparmiare qualcosina sulla corrente... :p
Quindi potrei mettere anche i Labidochromis caerelus che tanto piace alla consorte??
 

Marte70

Utente
Certo puoi inserirli in trio sessati 1m/2f con grandi rocce ne bastano 6/7 e temp sui 23 in vista dell'inizio di primavera.
 

Sertor

Moderatore
Ciao Mirkowski,
io come temperatura ho i termostati impostati a 21°C e nessun problema, i pesci continuano a riprodursi anche in inverno.
Con un 150 hai una bella scelta, puoi orientarti sia sugli mbuna, sia sugli haps. Personalmente preferisco non mischiare, con la possibile eccezione di Protomelas taeniolatus che ho tenuto e alimentato da mbuna senza problemi. Hai già fatto un giretto qui www.malawi-dream.info ? Potresti scegliere una specie "irrinunciabile" e scegliere di conseguenza il resto della popolazione e il layout della vasca.
 
Comunque se compatibili mi piacerebbe avere il labidochromis Caerelus e il tropheus sp. red. più un'altra specie tipo quelle blu e a righe nere o similari.
 

Marte70

Utente
Sono due specie di 2 laghi diversi al caereleus puoi accostarci un bel trio di iodothropheus spraenge e di maingano se ti piacciono le righe blu. Gli Mbuna come quelli citati sono rocciofili hanno bisogno di rocce grandi e tane mentre gli haps oltre ad avere differenze di alimentazione sono di acque libere e sabbiofili.
 
Mannaggia hai ragione, uno è del lago Tanganica, mi sono confuso.
Quindi viste le richieste della consorte dei Gialloni ( labidochromis Caereulus) quali sono le specie da abbianare?
Quelli sopra menzionati sono carini (ma lo sono un po' tutti i ciclidi) e mi piacerebbero belli colorati tipo varianti RED e blu a righe magari righe nere verticali non orizzontali come il maingano che è un bel pesce.
Per la popolazione in 150 cm quanti pesci?
 

Marte70

Utente
Potresti iniziare con 3 specie per aggiungere poi una quarta oltre ai caeruleus potresti allevare in 150 cm un trio di cynotilapia afra variante Red top likoma Bay e di protomelas namalenjie per affinità alimentare!
 

sandro74

Socio AIC
Ciao, innanzitutto se non hai problemi di profondità e costruisci l' acquario su misura, ti consiglio di non lesinare sulla profondità (tenuta strutturale del solaio permettendo); c' è una bella differenza tra un acquario da 150 profondo 50cm e uno 80-90 cm sia come litraggio che come possibilità di popolamento.
Se parti dai ceruleus hai moltissime possibili combinazioni (il "giallone è considerato un pò il jolly del Malawi); un altra possibilità sarebbe inserire una specie con maschi barrati e femmine gialle, magari in gruppo di una decina o più esemplari, per esempio il pseudotropheus saulosi e abbinarci qualche altro mbuna con livrea diversa.
 
Per la struttura del solaio potrei al massimo un 450 litri che con rocce e tutto siamo già al limite.
Unica modifica che posso apportare è fare 150x60x50 prediligendo la profondità all'altezza.
 

Sertor

Moderatore
...gli haps oltre ad avere differenze di alimentazione sono di acque libere e sabbiofili.
Marte70, scusa se intervengo, ma dire che gli haps sono di acque libere e sabbiofili è un'eccessiva generalizzazione. Molti haps vivono a stretto contatto con le rocce o perlomeno in ambiente intermedio-roccioso (molti Protomelas, Aulonocara, Sciaenochromis, Copadichromis...). Altri sono più legati all'ambiente sabbioso (la maggior parte dei Placidochromis, Lethrinops...). Che vivano sempre in acque libere, anche quando si accoppiano, mi risulta solo Copadichomis chrysonotus, almeno nel Malawi.
Poi quoto Alessandro per le dimensioni della vasca, la profondità importa eccome! Però non sono d'accordo nel suggerirti i saulosi, che, avendo femmine gialle, andrebbero sicuramente in conflitto/ibridazione con i caeruleus. Se parti da questi ti consiglio comunque di stare sugli mbuna, cercando di abbinare specie non troppo grandi o aggressive e il più possibile diverse come livrea. Oltre agli Iodotropheus sprengerae e alle Cynotilapia (occhio alla hara, è decisamente più aggressiva delle altre), puoi guardare Melanochromis cyaneorhabdos, gli Pseudotropheus (ora qualcuno è nel genere Maylandia) del gruppo elongatus, magari anche Labeotropheus trewavasae (ne esistono varianti OB e rossastre molto belle). Poi ce ne sono tantissimi altri, potresti confrontare anche qualche stocklist per sapere se sono anche reperibili. Ti ho già suggerito un sito molto completo, almeno per la parte fotografica, se proponi le tue idee, poi ne discuteremo.
 
Ultima modifica:
Ciao Sertor, allora se lo prenderò sarà più o meno delle misure sopra descritte, a meno di incredibili offerte di qualcosa di più piccolo
Per i pesci per me sono indifferenti, ma visto che sono prenderei 4 specie magari una blu righe nere verticali, i gialloni, una rossa e uno a scelta.
Appena ho un po' di tempo mi metterò a spulciare (sperando di non fare casini) e vi dirò quelle che più mi piacciono e se sono compatibili con i Gialloni.
A presto....

PS come altezza vasca 50 va bene o anche qua meglio orientarsi sui 60 per via della rocciata???
 

Sertor

Moderatore
Anche lì più è alta meglio è (entro certi limiti), sono sempre litri e spazio in più. 60 cm non è eccessivo per la manutenzione, poi visto che non si riempie fino all'orlo...:104:
In un metro e mezzo metterei tranquillamente 5 specie, soprattutto se parliamo di mbuna. Cosa hai pensato per il filtro?
 

sandro74

Socio AIC
In effetti i Saulosi li avevo proposti in alternativa ai gialloni, visto che hanno i maschi barrati blu e neri e le femmine gialle, come punto di partenza; se la specie irrinunciabile è il ceruleus, sicuramente ci sono specie più adatte per una convivenza migliore come ha giustamente evidenziato Sergio.
Per la vasca l' altezza è, secondo me, meno importante della profondità (molto meglio una vasca profonda 60 e alta 50, che una 50X60) sia a livello funzionale per i pesci che come riuscita finale dell' allestimento.
 

Sertor

Moderatore
Per la vasca l' altezza è, secondo me, meno importante della profondità (molto meglio una vasca profonda 60 e alta 50, che una 50X60) sia a livello funzionale per i pesci che come riuscita finale dell' allestimento.
Vero, ma se si potesse fare 60x60 ...;) Ho un 120 alto 50 e profondo 80, è già bello così, se fosse alto 10 cm in più....:3:
 
Perfetto.
Lo spazio che ho a disposizione è circa 1,60 X 1,00 quindi ho ampia scelta
Lato da 1,60 no perché sarebbe troppo attaccato dai 2 lati, almeno un 5 cm + 5 cm ai lati vorrei lasciarli anche per estetica visto che è in salone :)
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 1/2022
• Cynotilapia sp. lion Ntekete Liwani”. Esperienze di allevamento di Pablo Innocenzo Bertellotti
• Lufubuchromis relictus. Un nuovo ciclide Haplochromino dallo Zambia settentrion
ale testo e foto di Michel CW Keijman
• Hemichromis sp. “upper Niger”. Un nuovo ciclide gioiello. di Uwe Werner • Esportazioni dal lago Malawi: i primi dati. di Livio Leoni di Lampredi Denis Pier Paolo

Arretrati

Alto