• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Apistogramma Idropsia aiuto

25ACF562-2E8E-4FEF-AEDA-AB8D22E113B0.jpgD95A495E-9535-4034-ABF8-3F8DE8617B64.jpg58077ABE-1102-4251-B9A1-A66BF67B9BB7.jpg

/Users/davide/Downloads/25ACF562-2E8E-4FEF-AEDA-AB8D22E113B0.JPG
/Users/davide/Downloads/58077ABE-1102-4251-B9A1-A66BF67B9BB7.JPG
/Users/davide/Downloads/A47CF9C3-A3F7-4295-9C72-1E2214369056.JPG
/Users/davide/Downloads/D95A495E-9535-4034-ABF8-3F8DE8617B64.JPG
 
Salve a tutti,

tre giorni fa ho inserito in vasca una coppia di Apistogramma Trifasciata, adesso noto che ha il ventre leggermente gonfio e scaglie che sembrano leggermente rialzate rispetto anche a quelle del maschio.
Che faccio? Isolo il pescetto, ma ho solo una vaschetta da 5 lt..
Allego qualche foto

Grazie mille
 
Queste invece, le foto del maschio che ha un comportamento più attivo in vasca.
Non presenta scaglie rialzate ma la parte inferiore della pancia/ano un pò gonfietta forse..

61F3A7A6-B8B0-431F-9C36-EF67D1A2271D.jpg
8A3E41CF-2647-471D-9543-8251060664EC.jpg

Grazie mille
 
Aspetta, non mi distruggere tutto!
Io li ho comprati da un privato che
mi ha garantito fosse una coppia!
La temperatura della vasca è 26 gradi..non mangiano ma credo per ambientamento.
Adesso quella che io credo sia femmina l’ho isolata, il maschio che è più visto e va in parata contro gli Aequidens è in acquario comune
 
Mah... Hai provato con un po' di chironomus surgelato?
Si, l’unica cosa che mangiano ma solo se gli passa davanti. Infatti ne metto in due parti della vasca per far sì che lo mangi solo lui ma solo qualche verdetto, il resto lo lascia cadere senza recuperarlo. Stessa cosa per “la femmina” isolata.
 
Osservando meglio, ho visto che l’esemplare isolato, quello delle prime tre foto, ha i primi raggi della dorsale più lunghi..non di molto però sono più lunghi.
 

Sertor

Moderatore
Infatti, poi è troppo azzurrino e ha le pinne troppo appuntite posteriormente. La femmina non ha i prolungamenti dei raggi della dorsale così pronunciati, è più giallina (anche fuori riproduzione, in riproduzione è decisamente gialla) e ha i primi raggi duri della dorsale neri. Comunque non mi sembrano sanissimi, il maschio più bello è un po' scavato (la linea del ventre fra pinne ventrali e pinna anale dovrebbe essere dritta) ed effettivamente l'altro sembra avere un inizio di idropisia. Potrebbe essere anche una qualche infezione (micosi?) esterna.
 
Ultima modifica:

Sertor

Moderatore
Occhio col sale, sono pesci da acqua tenera. C'è un aeratore? Se hai del flagyl puoi metterne un quarto di pastiglia al giorno. Puoi anche alzare leggermente la temperatura,sui 27-28 gradi.
 
Speriamo bene

In pochi litri due maschi non ci possono stare. Io ho provato diverse volte a tenerli anche in vasche più grandi ma l'aggressività intraspecifica è altissima. Poi qui ci sono anche i maroni e lo stress, specialmente per il maschio sottomesso, è fortissimo. Fermo restando che comunque i pesci sono arrivati già in stato non perfetto e probabilmente già curati una volta.

Ciao Enrico
 
Ciao Enrico, grazie della risposta.
Purtroppo, mi sono fatto “fregare” perché non li ho visti per 2 giorni, nascosti nell’acquario e non li ho potuti osservare benissimo..se non fosse stato per sertor non li avrei riconosciuti.
Ovviamente non stanno nella stessa vasca, adesso penso a curare il maschio malato, isolato in una vaschetta a parte e speriamo bene.
Ho anche contatto il ragazzo che
me li ha venduti e ha detto che sente il venditore per farmi avere una femmina..
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 3/2021
• Nanochromis transvestitus (Roberts & Stewart, 1984) Un nano colorato e affascinante del Congo di Michel Keijman
• Tropheus: guida pratica all’allevamento e alla riproduzione di Mauro Parimbelli

Arretrati

Raduno AIC 2021

Alto