• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

caridinaio 30 l

Solomalawi

Utente
Ho ripreso in soffitta una vecchia vaschetta costruita da me un bel po' di tempo fa, siccome il silicone era andato ho scollato tutto e ho ricostruito la vasca 30x30x37, sempre in economia ho realizzato, filtro, luci, ecc ecc
come allestimento ho usato la ghiaia che avevo nel malawi, due tronchi che ho trovato al mare di cui uno tagliato per coprire il vano filtro un po di vallisneria, muschio e 4 Cladophora.
Come materiale filtrante ho usato un sacchetto di siporex che era di questa vaschetta ma quando l'ho dismessa l'avevo inserito nel filtro malawi sempre con il pensiero ...... e acqua matura della stessa vasca.
Ad oggi la vaschetta e' abitata da una coppia di guppy,sto aspettando che aumentino un po' le temperature per inserire le red cherry(7 che ho gia'), siccome non ho il termostato.
Vi volevo chiedere che temperature tollerano perche' non ho il termostato, l'acqua e' piu' che matura la vasca e' avviata da circa un mese e mezzo utilizzando gia materiali maturi.

foto (4).JPGfoto (8).JPGfoto (12).JPGfoto (19).JPGfoto (20).JPGtronco.jpg
 
Vi volevo chiedere che temperature tollerano perche' non ho il termostato, l'acqua e' piu' che matura la vasca e' avviata da circa un mese e mezzo utilizzando gia materiali maturi.

Per le red cherry il termostato non serve a meno che tu in casa non abbia 5°C. I materiali maturi non sono la stessa cosa rispetto ad una vasca matura ma possono aiutare molto. Poi le red cherry sono veramente infestanti per cui anche una partenza a singhiozzo non si nota nemmeno. Il problema potrebbero essere i guppy se riescon a predare le larve delle red.

Ciao Enrico
 

Solomalawi

Utente
Ho misurate le temperature di Giorno l'acqua è 18 gradi di notte 16 gradi.

Inviato dal mio e1920_v77_zlh_fwvga utilizzando Tapatalk
 

Solomalawi

Utente
Il problema della temperatura è dovuto al fatto che dopo 1 settimana dall'allestimento avevo inserito le red ma ho avuto delle perdite. Pensavo che era dovuto alla temperatura, ma forse la vasca non era ancora matura anche se avevo usato materiali maturi.

Inviato dal mio e1920_v77_zlh_fwvga utilizzando Tapatalk
 
Il problema della temperatura è dovuto al fatto che dopo 1 settimana dall'allestimento avevo inserito le red ma ho avuto delle perdite. Pensavo che era dovuto alla temperatura, ma forse la vasca non era ancora matura anche se avevo usato materiali maturi.

Da me non sono mai morte per la temperatura bassa e sia loro che le japonica un anno me le sono dimenticate in inverno sul terrazzo. Invece sono molto sensibili alle vasche non ancora avviate, molto piu' dei pesci.

Ciao Enrico
 

misidori

Amministratore
La vasca ha un filtro interno biologico o esterno a zainetto?
Anch'io ho una vasca con N.heteropoda (ora N.davidi)ed una con i guppy ma non li tengo insieme se vuoi avere i piccoli dai gamberetti...

Per le temperature non ci sono problemi puoi inserirle già da ora,mentre quello che temono sono nitriti,fertilizzanti e temperature alte letali per loro...:104:
 

Solomalawi

Utente
La vasca ha un filtro interno biologico o esterno a zainetto?
Anch'io ho una vasca con N.heteropoda (ora N.davidi)ed una con i guppy ma non li tengo insieme se vuoi avere i piccoli dai gamberetti...

Per le temperature non ci sono problemi puoi inserirle già da ora,mentre quello che temono sono nitriti,fertilizzanti e temperature alte letali per loro...:104:
ciao marco il filtro e' interno biologico,lo vedi in alto a sinistra nascosto dal tronco, ha i fori di ingresso dell'acqua in alto , l'acqua passa attraverso la spugna poi il siporex e in fondo c'e' la pompa, ho schermato i fori di ingresso del filtro con due pezzi di spugna per evitare che le larve ci finissero dentro, ho optato per il filtro sia perche' secondo me mantiene i valori dell'acqua in buono stato sia perche' il rumore del filtro ad aria non mi piace.
Per l'inserimento delle caridine oramai aspetto un altro mesetto in quanto ho fertilizzato e ho inserito un po' di c02 per far partire la vegetazione, poi faccio due cambi sostanziosi con acqua dell'acquario malawi dove ora sono appoggiate le caridine e poi le sposto,
Marco ma tu il fondo lo sifoni, facendo cio' non si rischia di aspirare le larve?
 
Marco ma tu il fondo lo sifoni, facendo cio' non si rischia di aspirare le larve?

Sifonare il fondo, se e' molto maturo, e' molto pericoloso con le caridina e rischi di ammazzarle tutte. Anche specie molto robuste come le red. Io nei filtri a zainetto faccio aspirare apposta le larve perche' nel filtro trovano molto di piu' da mangiare e non ci sono predatori. Poi quando sono a taglia non ingoiabile le ributto dentro in vasca. Questo sia per le caridina, che macrobrachium, potimirim, cambarellus o qualsiasi altro crostaceo.

Ciao Enrico
 

Solomalawi

Utente
R: caridinaio 30 l

Sifonare il fondo, se e' molto maturo, e' molto pericoloso con le caridina e rischi di ammazzarle tutte. Anche specie molto robuste come le red. Io nei filtri a zainetto faccio aspirare apposta le larve perche' nel filtro trovano molto di piu' da mangiare e non ci sono predatori. Poi quando sono a taglia non ingoiabile le ributto dentro in vasca. Questo sia per le caridina, che macrobrachium, potimirim, cambarellus o qualsiasi altro crostaceo.

Ciao Enrico

Enrico mi consigli di non toccarlo allora, ma così non si depositano tutti gli escrementi.. per il filtro elimino le spugne di protezione ? In rete ne parlano come una cosa dannosa se le larve finiscono nel filtro. Grazie francesco
 

misidori

Amministratore
Io non ho mai sifonato il fondo,esso è composto da ADA amazzonia II...nel cambio d'acqua lo smuovo creando un pò di sedimento e lo aspiro...insieme all'acqua.
Anch'io ho un piccolo biologico interno a tre scomparti,e quando pulisco le spugne trovo molte larve di Caridina che poi rimetto in vasca,nel filtro trovano molto cibo a disposizione per loro e non lo vedo come un problema,la considero una sorta di nursery....

L'acqua del cambio rimane in un secchio e dopo un pò vedi le larve pescate dal tubo subito sulle pareti del secchio sono facilmente recuperabili e le rimetti in vasca,una volta pulendo le spugne e facendo il cambio recuperai nel giro di una settimana più di 60 gamberetti...:104:
 

Solomalawi

Utente
Grazie Marco, speriamo bene ,come inserisco le caridine , faccio qualche foto, ieri ho controllato le caridine che ho appoggiato in un nido nella vasca Malawi, ho notato che le femmine hanno tutte le uova sotto le zampette e c'era anche una piccola di 3/4 mm su un piccolo pezzettino di muschio, ma presumo unica superstite...
 
Enrico mi consigli di non toccarlo allora, ma così non si depositano tutti gli escrementi.. per il filtro elimino le spugne di protezione ? In rete ne parlano come una cosa dannosa se le larve finiscono nel filtro. Grazie francesco

Io in tutti i miei acquari (anche quelli dei pesci), se ho il filtro, tengo solo una spugna e basta, senza cannolicchi, lana o altre cose. Gli escrementi si depositano se la vasca non gira bene o non ha il filtro (per queste ci vuole un po' di esperienza) ma con il tempo si diluiscono nell'acqua e non sono un problema se la vasca e' matura. Il pericolo del fondo smosso viene dai metalli pesanti che inseriamo con i cambi d'acqua e che vengono portati nelle zone alte uccidendo i crostacei. Questo comunque avviene dopo anni di accumulo. In rete si leggono tantissime bojate e se uno non ha mai allevato caridina o tiene soltanto una o due specie non fa testo perche' alla fine conta solo l'esperienza quindi potrai leggere di tutto e di piu'. Io non ho problemi a tenere le larve in vasca o nel filytro ma non maschero o schermo i filtrini per impedire che le larve entrino. Anche perche' quando le ripeschi le larve cresciute nei filtri sono piu' grosse di quelle in vasca perche' ovviamente cibo e film batterici sono piu' abbondanti nel filtro. Comunque le cridina dalle uova molto grosse come le red hanno larve non fluttuanti quindi non vengono aspirate dal filtro come quelle dalle uova piccole ma ci vanno di proposito. Pero' se hai la cladophora bella matura e con tanti bei batteri e' difficile che si fiondino nei filtri perche' preferiscono popolare la cladophora. Diverso il discorso se allevi le caridina con uova piccole e stadi larvali marini. Allora qui e' meglio recuperarle e non farle andare nei filtri perche' sono fluttuanti e vengono aspirate tutte e morendo subito dopo (non mangiano su substrato come le larve delle red). Questo discorso comunque riguarda solo le caridina robuste come le red o comuqnue quelle presenti sul mercato acquariofilo (anche selvatiche) perche' se ti capitano a tiro caridina africane o asiatiche di lago o laguna il discorso e' molto diverso. Ma queste comunque probabilmente non ti capiteranno mai fra le mani se non vai proprio a pescartele tu.

Ciao Enrico
 
Ultima modifica:

misidori

Amministratore
Quali lumache sono?
Non è un problema se ci sono un pò di loro in vasca,puoi dare ai ciclidi le lumache che togli magari anche con l'aiuto di trappole,non ti consiglio prodotti lumachicidi sono a base di rame ecc...mortali per i gamberetti.

Ho avuto in passato attacchi di planarie che ho debellato grazie ad un prodotto che mi diede un ragazzo del forum (che ringrazio:))a base di estratti naturali di una pianta che uccide planarie,lumache,ma non nuoce ai gamberetti il prodotto si trova e si chiama NoPlanaria ed è della Genchem.. http://www.aquariumline.com/catalog...anarie-altri-invertebrati-minori-p-10793.html :104:
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 3/2021
• Nanochromis transvestitus (Roberts & Stewart, 1984) Un nano colorato e affascinante del Congo di Michel Keijman
• Tropheus: guida pratica all’allevamento e alla riproduzione di Mauro Parimbelli

Arretrati

Raduno AIC 2021

Alto