• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Chromobotia Macracanthus

Mattege

Utente
Grazie ragazzi, mi sembra in effetti di avere ampia scelta e tempo per ponderarla, visto il lento accrescimento dei Botia.

635a42f7a55ad4b6f443935a6d903e55.jpg



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Mattege

Utente
Qualsiasi cosa, nel video mangime in scaglie Blue Line, anche a galla...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Mattege

Utente
Ciao, oggi ho trovato un esemplare di Chromobotia sui 14-15cm, in forma, un bel torello.
Non me lo sono fatto scappare, mi sono chiesto chissà in quale vasca andrà a finire, così l'ho preso per farlo capeggiare il mio gruppetto, c'è stata una veloce disputa con l'attuale dominante ma le dimensioni hanno fatto la differenza.
Appena si sarà ambientato e smaltito lo stress, farò qualche foto.
Sono molto contento di questa esperienza con i Chromobotia, penso che nel giro di un anno prenderò un bel vascone.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

misidori

Amministratore
Ciao, oggi ho trovato un esemplare di Chromobotia sui 14-15cm, in forma, un bel torello.
Non me lo sono fatto scappare, mi sono chiesto chissà in quale vasca andrà a finire, così l'ho preso per farlo capeggiare il mio gruppetto, c'è stata una veloce disputa con l'attuale dominante ma le dimensioni hanno fatto la differenza.
Appena si sarà ambientato e smaltito lo stress, farò qualche foto.
Sono molto contento di questa esperienza con i Chromobotia, penso che nel giro di un anno prenderò un bel vascone.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Aspettiamo di vederlo nella tua vasca...:foto56:
 

Mattege

Utente
Eccolo, dopo qualche giorno comincia ad uscire allo scoperto insieme al gruppetto.
0f37af5406671a498a0375c49768eb00.jpg

693533d787d4ba64eedff72ac0f2ed37.jpg



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Mattege

Utente
Anche il nuovo esemplare non si spaventa più in presenza di persone davanti al vetro, ed è già in prima fila a chiedere cibo.
Chromobotia.jpg
 

misidori

Amministratore

Il lauto pasto.....in quanto tempo riescono a svuotare la zucchina?:)

Matteo di la verità è un nuovo metodo per cucinare le zucchine ripiene??ahahah...

Il Chromobotia più grande è diventato il leader del gruppo?
 

Mattege

Utente
In una notte rimane ben poco, anche per il passaggio notturno del Loricaride.
Il grosso comanda, ma il medio (che prima era leader indiscusso) non si è rassegnato ed ogni tanto ci si scontra, iniziano così dei duelli caratterizzati dai loro suoni udibili.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

misidori

Amministratore
Wow il fondo della vasca sembra asfaltato senza una buca....in foto si vede anche un altro ospite pinnuto ma non è un Chromobotia...
 

Mattege

Utente
Si, i Botia rovistano continuamente il fondo trovando peraltro le Melanoides, di cui si nutrono (trovo le conchiglie vuote).
Il piccolo ospite sulla destra è un mio sogno nel cassetto da tempi memorabili.
Finalmente ho trovato su ordinazione un esemplare sano di Datnioides Microlepis.
L'ho preso a fine Novembre ed era 5cm scarsi, sempre un rischio così piccoli, ma questo passava il convento.
Adesso è in forma e si nutre di cibo fresco che poi congelo, pesce e crostacei, ma sta imparando ad accettare anche cibo commerciale.
È una specie originaria dell'Indonesia, presente negli stessi areali dei Chromobotia, un predatore che però si dimostra generalmente mansueto verso pesci che non può considerare prede, a causa delle dimensioni.
È invece solitamente intollerante verso esemplari della stessa specie a meno che non si disponga di spazi importanti.
Ha una crescita relativamente lenta, se paragonato ad altri predatori o ad esempio a grossi Ciclidi, per raggiungere i 20cm impiega circa 18-24 mesi.
La sua taglia definitiva è di circa 40cm, per questo il mio progetto, comunque ideato per i Chromobotia, è di dedicare a queste due specie una vasca più grossa.
Attualmente, senza fretta, sto documentandomi su come scaricare il peso sulla soletta, in modo da gravare meno su di essa.
Datnioides appena preso.

1395b30b215ec20488e90bcd233ea968.jpg

d74158d5911e3cdc61e5e63873adfc7d.jpg

Datnioides dopo quasi due mesi.
ae0eb732567ae0b60ceb6070486f6ce1.jpg



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Mattege

Utente
Grazie Marco, si conoscevo il sito che mi hai postato.
Grazie comunque [emoji6]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 3/2021
• Nanochromis transvestitus (Roberts & Stewart, 1984) Un nano colorato e affascinante del Congo di Michel Keijman
• Tropheus: guida pratica all’allevamento e alla riproduzione di Mauro Parimbelli

Arretrati

Raduno AIC 2021

Alto