• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Femmina di Labidochromis dominante?

JeanAqua

Utente
Grazie mille, anche a me sembra molto più bello e gradito dagli inquilini. Non so come comportarmi con l'esemplare escluso, non vorrei che in qualche giorno possano farlo fuori del tutto..
 

JeanAqua

Utente
Torno ad aggiornare il post dopo diversi mesi in quanto per studi sono stato all'estero e non ho avuto modo di star dietro la vasca, che fortunatamente hanno curato nel tempo i miei genitori senza fare danni.

La prima novità riguarda l'esemplare di Caeruleus di cui parlavo in questo thread ed è deceduto, ancora non ho capito il motivo in quanto dalle foto che ho ricevuto mentre ero fuori non sembrava avere niente di strano, se non che effettivamente - come dicevo - era un po' sbiadito e con delle macchiette grigie sottocute. In questi ultimi 3 mesi dunque c'erano 2 Caeruleus, che sono sicuro siano un maschio ed una femmina. Al mio ritorno 10 giorni fa ho trovato la femmina di Caruleus fondamentalmente nella stessa situazione dell'altro esemplare deceduto, quindi sbiadito con la pinna poco nera, smagrito e con delle macchiette grigie sottopelle. La differenza di colore e forma con il maschio è notevole, quindi a questo punto devo veramente valutare cosa fare dei Caeruleus, perchè mi sembra chiaro che il problema in questo caso è il maschio.

La seconda novità che da giorni invece mi perplime e non poco riguarda il maschio di Jalo Reef. Al mio ritorno era in vasca come lo avevo lasciato, bello colorato ed attivo, ma soprattutto tranquillo (e anche abbastanza cresciuto devo dire). Da 5 giorni è completamente sparito in vasca, non lo trovo più da nessuna parte tant'è che ho per prima cosa controllato intorno alla vasca e vicino la parete per vedere se era saltato fuori in qualche modo (difficile col coperchio, ma non ho escluso nulla). Ho provato a controllare se tante volte fosse finito per sbaglio nella scatola filtro ma neanche lì c'era, anche perchè era impossibile ficcarcisi dentro. Alla fine ho dovuto optare per spostare tutte le rocce in vasca e vedere se era deceduto e rimasto intrappolato dentro le due rocce cave. Anche lì, niente.
Dopo un po' di lavori in vasca, sono abbastanza sicuro di averlo visto sgusciare via dal sotto di una roccia, potrebbe esserci entrato scavando nella sabbia, e da lì mi sono rassicurato. Tempo di rimetter con calma tutte le rocce al loro posto e da 2 giorni ormai non lo vedo più. Vorrei onestamente capire com'è possibile.
Se anche avessi sbagliato nel vederlo, magari ho preso un abbaglio confondendolo con la femmina, è possibile che sparisce del tutto un pesce in vasca? Tra l'altro il maschio di Jalo a detta di chi ha seguito la vasca in questi mesi è sempre stato il più attivo e in forma...

Dovrò risolvere questo mistero, probabilmente effettuerò un ulteriore cambio layout per ritrovarlo, ma nel mentre posso dire che la situazione generale è un bel po smorta. Poca attività, pesci rintanati (le due femmine di Jalo lo fanno da sempre, i Caeruleus da poco) e vasca che all'apparenza sembra vuota. Stavo pensando di riportare il numero di esemplari a 3 femmine + 1 maschio, prendendo quindi 2 femmine di Caeruleus che potrebbero calmare il maschio magari. Può andare come idea?

Perdonate la lunghezza ma era tempo che non aggiornavo il post!
 

Sertor

Moderatore
Bentornato, innanzi tutto ;)
Lo jalo scomparso non me lo spiego neanche io. Per i caeruleus direi che è una buona idea, se non li trovi sessati va anche bene un gruppetto, per poi levare eventuali esuberi ( i gialloni non sono difficili da piazzare, di solito).
 

JeanAqua

Utente
Grazie mille ;)

Purtroppo ho ritrovato il maschio Jalo scomparso, ed appena l'ho visto era chiaro fosse in bloat. E' stato per una settimana buona nascosto e non si faceva vedere, e purtroppo non credo ci sarà molto da fare in quanto da quel che ho visto online mi sembra sia un uno stato più che avanzato. Gonfiore notevole, occhi sporgenti, pochissimo colore e fatica nei movimenti. Non so ancora bene come comportarmi, per ora è isolato in una vasca di una 30ina di litri con areatore e termo a 28°, ma non credo ce la farà.

Ieri sono andato da un negoziante ed ho preso 2 femmine di Caeruleus, almeno per dividere i tormenti del maschio su 3 individui. Per le Jalo Reef ho deciso di non reinserire nulla e di cambiare specie, quindi a breve toglierò le due femmine Jalo e le darò via. Al loro posto ho messo 1m e 3f di Greshakei, che mi sono stati consigliati sia per tenere a bada il Caeruleus che per abbinamento. Diciamo che sono consapevole che sono più aggressivi dei Caeruleus, ma il problema è che nemmeno il maschio Jalo riusciva a tenere buono il Labido.

Farò una prova. Fortunatamente non ho ancora esemplari grandi, ed al momento in vasca ci sono: 2f Jalo, 3f + 1m Greshakei, 3f + 1m Caeruleus. Per ora sono in sovraffollamento vasca, e manterrò tutti tranne le 2 Jalo per vedere l'equilibrio, ma sicuramente in età adulta dovrò dar via probabilmente tutti perchè anche i Caeruleus, da quel che ho visto, diventano abbastanza grandi.


Prima dell'inserimento dei nuovi ho fatto un nuovo cambio layout, creando 2 zone distinte e con ampi spazi per il nuoto. Ieri sera per 1h circa li ho osservati, ed ho visto tutti quasi più contenti: la Caeruleus tormentata era più colorata, le 2f Jalo erano tutte striate (mai viste così belle), ed apparentemente nessun problema tra i due maschi Gresha e Caeruleus.
 

mamo96

Utente
Ciao Jean,
Non ricordo quanto sia grande la vasca ma mettere dei greshakei per tenere a bada l'aggressività del caeruleus non saprei se sia stata la mossa corretta. Sicuramento quando il greshakei maschio crescerà sarà da tenere d'occhio, così come le femmine che in taglia non sono agnellini neppure loro. Comunque vista l'aggressività, per ora meglio che ci sia un minimo di sovraffollamento così riesci a capire come modificare pian piano la popolazione senza perdere altri pesci.
Speriamo si calmino anche se d'estate le alte temperature non aiutano.
Tienici aggiornati.
 

JeanAqua

Utente
Grazie mille per la dritta mamo, la vasca è ai minimi possibili per un Malawi, ma diciamo che in questi mesi ho riflettuto molto sulle evoluzioni future che riguardano sia me, sia i pesci. Io nel giro di qualche anno andrò via dalla casa dove vivo attualmente con i miei genitori, ed in quel caso, molto probabilmente, dovrò dismettere la vasca.

Ho visto in quanto tempo crescono i ciclidi, e questo mi da vantaggio poichè ciclidi di 1 anno e mezzo ancora sono piccoli, e non credo diverranno enormi nei prossimi mesi. Fin quando la situazione regge, terrò questo sovraffollamento (voluto, appunto per creare un po' di "caos" ed evitare prese di posizione di qualche esemplare).

I greshakei non sono stati messi nello specifico per calmare il Caeruleus, ma suggeriti a seguito della descrizione della vasca e degli inquilini. Non avrei messo i Gresha in rapporto 2f 1m assieme ad un trio di Caeruleus, perchè sapevo che si sarebbe ribaltato tutto.

In linea generale, quando saranno abbastanza grandi dovrò procedere con gli esuberi e darli a chi potrà ospitarli, non credo però come ho già detto che sarà una questione di mesi ma piuttosto di anni. La mia vasca non va bene nemmeno per Caeruleus adulti credo, e se dovessi poi in futuro decidere di inserire esemplari adulti non andrei oltre i 6 esemplari complessivi (due trii), com'ero in partenza. Per ora credo gli faccia bene stare in compagnia e nuotare, prima la situazione era davvero triste con zero attività, non era nemmeno carino da vedere diciamo.
 

Sertor

Moderatore
Come ti ha detto Mauro, occhio a i greshakei, crescono in fretta, sono molto territoriali e diventano piuttosto grandi, per degli mbuna. Se cambierai vasca (e casa;)) meglio non andare sotto il metro e mezzo.
 

JeanAqua

Utente
Il maschio di Jalo è ufficialmente andato, mi piange il cuore perchè ero davvero affezionato (come si vede dalla foto profilo) ed era davvero tranquillo e curioso come pesce. Credo comunque che il problema fosse dovuto da una sovralimentazione, poichè la metà di ciò che finiva in vasca se lo accaparrava lui. In ogni caso ho preso spirulina in fiocchi e le palline da attaccare al vetro della gamma, si chiamano "Nutra Shots". Ho provato ieri ed inquinano parecchio, quindi vedrò in che modo somministrarle.

Il Greshakei maschio già lo vedo bello iperattivo, ma non sta andando in conflitto con i Caeruleus. Corre e nuota per tutta la vasca, e nonappena vede una femmina (anche le due Jalo) la rincorre. Appena vede un giallone, si gira dall'altro lato. L'esemplare è comunque stupendo. Nel weekend dovrebbe finalmente venire il mio amico fotografo a fare qualche scatto e finalmente vi posso mostrare sia gli esemplari che la vasca per bene.



Per il resto, incrocio le dita e nel mentre cerco qualcuno che voglia le due femminucce di Jalo Reef, in modo che mi restano due quartetti ben distinti.
 
Ultima modifica:

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 3/2021
• Nanochromis transvestitus (Roberts & Stewart, 1984) Un nano colorato e affascinante del Congo di Michel Keijman
• Tropheus: guida pratica all’allevamento e alla riproduzione di Mauro Parimbelli

Arretrati

Raduno AIC 2021

Alto