• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Labidochromis caeruleus malato

Walsim

Utente
Buonasera a tutti credo di avere uno dei L. Malato ma non riesco a capire che cosa abbia ...non vorrei fossero flagellati la scorsa settimana ne ho trovato uno morto sempre L. Ma il resto dei pesci sembra stare bene i valori sono ok .....inoltre nell'ora della pappa si dà da fare e mangia poi magari si nasconde ...sembra come se si portasse un bottino si riempie la bocca di cibo lo porta sottto una roccia e lo mangia ...vi metto anche una foto per vedere se qualcuno mi sa dire qualcosa
Grazie IMG_0265.jpgIMG_0271.jpg
 

misidori

Amministratore
In questo caso sarebbe stato utile un breve video...dalla foto si vede che è molto magro.

Da come ci racconti il pesce mangia e poi rigurgita il cibo?
 

Walsim

Utente
Non mi sembra un ricurgido ma piuttosto un riempirsi la bocca e poi mangiarlo con calma nascosto provo a fare il video e metterlo
 

Walsim

Utente
Oggi festa grande.....ho messo un altro po di magiare per fare il vide ma questa volta non la fatto ...mangiare mangia e vispo ..forse prima avendo messo il congelato c'era qualcosa di dimensioni più grandi che magari a portato via nascondendosi..ma comunque si un comportamento davvero insolito ...una cosa è sicura non mi sembra che stia in ottima forma ....
Ieri ho provato a somministrare nel mangime a scaglie estratto di aglio e vitamine .....non so cosa fare !
 

misidori

Amministratore
Dal video non si vede questo comportamento anomalo,evidente che il pesce sembra magro,può succedere in caso di un incubazione di tre settimane ma poi torna a riprendere forma mangiando.

Hai fatto bene a dare un cibo arricchito ma se vedi che il pesce non si alimenta io proverei con un trattamento con il metronidazolo magari da fare a parte,ora la situazione climatica ambientale ti aiuta,basterebbe una vasca anche in plastica un areatore ed il medicinale.
 

Walsim

Utente
Ora sembra tranquillo mangia li sto alimentando tutti i giorni ...spero di non alterare i valori ...aspetto ancora un po' poi magari se vedo che non si riprende prox settimana inizio cura ...non dovrebbe trasmetterai come malattia giusto? ...........opss come non detto e poggiato su una roccia e respira molto lentamente quasi non muove le pinne branchiali......speriamo bene
 

Alex75

Utente
Allora se non mangia pescalo vedrai si farà prendere se è stremato e inseriscilo in una vaschetta con areatore e medicinale...tienici aggiornati!
 

Walsim

Utente
Ok a dovrò farlo,domani non ho il medicinale che mi avete consigliato ...comunque mangia e anche con molta voracità fatti mangiare poco fa ed era il primo della lista mangia mangia e come se mangia e questa la cosa strana ...comunque a scanso di equivoci domani lo separo e prendo il medicinale grazie ragazzi :104:
 

misidori

Amministratore
Il medicinale lo trovi in farmacia, flagil o come farmaco generico il principio attivo è metronidazolo sono compresse da ridurre in polvere.
 

Walsim

Utente
Come devo somministrarle ossia in che dose una pasticca in quanti litri va messa quanto tempo dovrei fare la cura ..........il flagil dovrei averlo lo usato per i cani credo ...grazie
 

Pacificblu

Utente
La dose consigliata è una pasticca da 250mg ogni 25 litri d'acqua, ma quando mi è capitato di usarlo ho usato una dose più massiccia, diciamo per 20 litri d'acqua.

La dose va ripetuta a intervalli esatti di 24 ore e per 3 giorni, per mantenere costante la concentrazione di metronidazolo e non scadere in concentrazioni tossiche.

Ti ricordo che il metronidazolo è un preparato fotosensibile, quindi assolutamente luci spente in vasca e nessuna alimentazione.

La cura va fermata per 2 giorni e poi controlli se il tuo pinnuto si alimenta regolarmente, se lo fa allora procedi con un cambio parziale sostenuto, diciamo intorno al 40/50% .

Mantieni il pesce nella vasca di cura per 15 giorni, tempo di incubazione dei flagellati, quindi ripeti il ciclo di cura per colpire gli eventuali flagellati che erano incapsulati e quindi non colpiti dal primo ciclo di cura.

Nel malaugurato caso in cui dopo il primo ciclo di cura il tuo pesce si rifiutasse di alimentarsi allora fai lo stesso il cambio d'acqua ma riprendi subito il secondo ciclo di cura.

Spero di esserti stato utile.
 

misidori

Amministratore
Inizialmente molti anni fà anch'io optavo per una pasticca(250mg) su 25 litri....ma nel tempo sono passato ad una pasticca su 20 litri.
 

Walsim

Utente
Pensate sia uguale usare il fenbendazolo? Anziché il metronidazolo? Grazie comunque per i consigli ...ho avviato un piccolo acquario per la cura dei pinnuti ...circa 40 litri.
 

Sertor

Moderatore
Il flagyl in vasca di cura separata l'ho usato a concentrazioni ben maggiori senza problemi (1 cpr in 12 litri il primo giorno, mezza il secondo e il terzo). A dosi più basse ho riscontrato una maggior incidenza di recidive.
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 3/2021
• Nanochromis transvestitus (Roberts & Stewart, 1984) Un nano colorato e affascinante del Congo di Michel Keijman
• Tropheus: guida pratica all’allevamento e alla riproduzione di Mauro Parimbelli

Arretrati

Raduno AIC 2021

Alto