• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Lido 200 Tanganica

Sertor

Moderatore
Il filtro dovrebbe essere a posto. Le diatomee è normale che si sviluppino in una vasca appena allestita e senza piante, andranno via da sole quando finiranno i silicati. Per i led esistono delle barre universali con gli adattatori per incastrarle nelle cuffie dei neon. Io ho le Askoll, quelle della.gnc sono bellissime, ma costicchiano. Prova a vedere Amtra e Oase.
 

Profr46

Utente
ho ordinato coppia di transcriptus "Gombi" e 6 piccoli multifasciatus. Penso arriveranno verso metà della prossima settimana.

Per le luci avevo visto questa plafoniera da 60cm (se non si possono postare link lo tolgo):


1622810415953.png


potrebbe andare bene? la cosa che mi piace è che gestisce alba e tramonto.

Eliminando il coperchio originale Juwel, sarebbe possibile inserire un plexiglass tra vasca e plafoniera in modo da non lasciarla aperta? in teoria il plexiglass dovrebbe fare passare tutta la luce, non so come reagirebbe con il calore e probabilmente con il tempo ingiallirà..

Cercando su internet non ho trovato un granché riguardo altre plafoniere ma la mia conoscenza sull'argomento è molto limitata quindi potrei non aver cercato nei posti "giusti"
 

Sertor

Moderatore
Non dovresti avere problemi, un mio amico ha fatto lo stesso e personalmente ho una vasca di accrescimento illuminata con lo stesso sistema.
 

Klyngon

Utente
Ciao se cerchi anche su amazon vendono delle staffette fatte apposta per appoggiare la copertura che però io farei in vetro, proprio per evitare l'effetto ingiallimento
 

Profr46

Utente
Effettivamente sono un po' combattuto tra vetro e plexiglass, il plexiglass sarebbe più pratico, leggero e robusto. Il vetro invece non si righerebbe, deformerebbe e opacizzerebbe con il tempo ma sarebbe più pesante e a rischio rottura in caso di urti.

Ho visto le staffette, ottime, ma pensavo, avendo l'acquario Juwel con la cornice superiore che purtroppo sarebbe meglio non rimuovere, di sfruttare la guida della cornice esistente come appoggio per la nuova lastra.

Per quanto riguarda la nuova plafoniera, pensavo di non metterla proprio in centro acquario ma un pò decentrata verso la parete posteriore. In questo modo non farei un'unica lastra da circa 70 x 50 cm ma ne farei 2, con la più piccola profonda circa un terzo dell'altra ( o meno) e con un foro in modo da togliere solo quella per le operazioni semplici e frequenti.

In questo caso opterei per le 2 lastre in vetro temperato extrachiaro da 3 o 4 mm, se fattibile con queste caratteristiche.

Allego uno schizzo della vista dall'alto del coperchio che potrebbe rendere l'idea

1622911824954.png
 
Ultima modifica:

Sertor

Moderatore
Io resterei sul plexiglass: ormai l'ingiallimento è trascurabile e, al limite, sostituirai le lastre fra qualche anno. Puoi restare su spessori limitati (2-3 mm) che costano poco e sono facili da lavorare e modificare.
 

Profr46

Utente
ok, valuterò quello che mi costa meno da realizzare, vorrei fare una cosa bellina da vedere. Tempo fa mi era capitato di far un lavoro fai da me con il plexiglas ed il risultato non è stato esteticamente bellissimo quindi farei già tagliare il tutto a misura.
Stavo pensando sulla lastra "piccola" di fare apertura come sul coperchio originale per inserire il tappo della mangiatoia automatica Juwel (che ho già ma mai usata), nel caso in futuro dovesse servirmi.
 

Profr46

Utente
Finalmente arrivati gli ospiti: 2 Transcriptum che in teoria dovrebbero essere una coppia.. e 6 piccoli multifasciatus.
Fatta procedura di inserimento, un transcriptum si è peso tutta la parte rocciosa, l'altro sta in un angolino sul lato opposto della vasca e non osa avvicinarsi all'altro.. Che siano 2 maschi??
I multifasciatus invece di 6 ne riesco a vedere al massimo 4 (gli altri 2 non so proprio dove siano) e non si trovano nelle conchiglie nonostante ne ho messe 37. Stanno nella parte rocciosa.. è normale? dopo qualche ora ho messo un filino di scaglie di mangime per vedere se reagivano.. Hanno assaggiato qualcosa solo quando il cibo gli è arrivato in faccia..
 

Profr46

Utente
identificati i 2 multifasciatus che non trovavo.. sono dentro 2 gusci di lumaca.
Ma un transcriptus se ne sta sul fondo, tra la sabbia e il filtro interno
 

Sertor

Moderatore
I Julidochromis devono trovare la quadra, sono pesci che anche solo quando si cambia arredamento alla vasca possono rompere, almeno momentaneamente, i legami di coppia. Il resto è normale, spesso i multifasciatus o i similis cercano rifugio fra le rocce, se possono.
 

Profr46

Utente
ok, ma avendo messo 37 (trentasette) gusci di lumaca, prima o poi i multifascitus tra le rocce migreranno verso un guscio? Spero che i 2 Transcrptus non siano 2 maschi, mi spiacerebbe se uno dei due stesse sempre in quello spazio angusto tra fondo e filtro , vedremo.
Domani sera quando torno da lavoro proverò a dare da mangiare, come mangime ho quello in foto, vanno bene secondo voi?
 

Allegati

  • mangime.jpg
    mangime.jpg
    304,6 KB · Visite: 8

Sertor

Moderatore
Prima o poi andranno verso i gusci, anche perché le rocce se le prenderanno i Julidochromis. Non ho mai usato quei mangimi, ma credo che vadano bene.
 

Klyngon

Utente
Forse quello in scaglie è meglio che lo sminuzzi un po per i multi?
Per il resto, se posso permettermi data la mia scarsa esperienza, ti consiglierei di avere varietà di cibo. Io ai miei do ogni giorno una cosa diversa, dalle scaglie di spirulina, ai granuli, alle Artemie liofilizzate a quelle surgelate. Appena avrò tempo proverò ad allevarne di vive o di recuperare qualche larva di zanzara in terrazzo 😄
 

Profr46

Utente
Vi aggiorno: i multifasciatus si nono spostati verso le conchiglie, tranne uno che è rimasto ancora verso le rocce. Il transcriptus "isolato" invece è un pò meno isolato ma sta sempre dalla parte opposta delle rocce.
Per quanto riguarda l'alimentazione: ho provato sia a dare il cibo in scaglie che quello liofilizzato.

Entrambi i cibi galleggiano e affondano quasi per nulla e nessuno si dirige in superfice per mangiare, quindi i gira in vasca per diverso tempo. Sembra quasi non siano abituati a ricevere cibo.. Una volta avevo i mbuna e appena mi avvicinavo alla vasca sembravano quasi saltare fuori in attesa del cibo..

I multi e i transcriptus sono sempre cosi o si devono solo abituare? è il caso che vada in cerca di cibo che affondi? In futuro se dovessero dirigersi in superfice per mangiare osso dargli anche zanzare stecchite con la racchetta elettrica?
 
Piano piano si abitueranno anche a salire un po' per mangiare. Ma sono pesci che vivono vicino alle conchiglie e alle rocce, quindi vicino al fondo... In superfice non si sentono a loro agio...
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 3/2021
• Nanochromis transvestitus (Roberts & Stewart, 1984) Un nano colorato e affascinante del Congo di Michel Keijman
• Tropheus: guida pratica all’allevamento e alla riproduzione di Mauro Parimbelli

Arretrati

Raduno AIC 2021

Alto