• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Malawi 300 litri popolazione

tapioca

Utente
Salve a tutti dall'Umbria. Finalmente dopo tanti anni di acquariologia sono in procinto di partire con una vasca Malawi.
E' la mia prima esperienza con questi magnifici pesci e sono proprio curioso di osservarne i comportamenti e le dinamiche.

Come vasca ho un 120x50x50 per un 300 litri lordi. Filtro Fluval FX4 al quale affiancherò, se dovesse essere necessario, una pompa di movimento.
Ho preso le rocce in resina di Zio Angelo e nel giro di qualche giorno dovrei realizzare il layout ed avviare la vasca.
Riempirò parzialmente con acqua proveniente da vasca avviata e materiale filtrante già maturo in modo da velocizzare la maturazione. Aspetterò comunque il giusto prima di introdurre gli ospiti.
A proposito della maturazione, ho letto che qualcuno inserisce ammoniaca per simulare il carico organico fino al popolamento della vasca. Sapreste chiarirmi il metodo e le quantità da utilizzare?

Venendo al titolo del post, come avrete intuito ho qualche dubbio riguardo alla fauna da prendere.
Nello specifico ci sono così tanti pesci dalle livree stupende che selezionarne solo alcuni è già di per se una sfida.
Se poi si unisce la non conoscenza delle specie e dei loro caratteri diventa molto difficile definire una combinazione valida.

Come credo tutti agli inizi ho come punto fermo i labidochromis caeruleus (1m-3f).
Il problema è cosa abbinarci; una cosa del genere sarebbe sostenibile?

melanochromis cyaneorhabdos (1m-3f)
cynotilapia zebroides red top likoma (2m-3f)
In aggiunta un gruppo di pseudotropheus-socolofi (1m/2-3f) sarebbe eccessivo?

Grazie a tutti per i consigli, se avete altre combinazioni da suggerire sono ben gradite.

Saluti

 
Ultima modifica:

Sertor

Moderatore
Ciao e benvenuto. Secondo me la popolazione può starci, occhio solo col mangime per evitare di trovarsi dei tonni in vasca, specialmente con i socolofi. Solo eviterei la tripla femmina, non è granché utile e non dimentichiamo che anche le femmine sono aggressive fra loro, sia pure meno dei maschi. Anche il doppio maschio Cynotilapia lo eviterei.
Riguardo all'uso dell'ammoniaca c'è un articolo di Enea Parimbelli su uno dei bollettini (fishless cycling), ma, specialmente se hai a disposizione materiali filtranti già maturi, non starei a complicarmi la vita.
 

tapioca

Utente
Grazie mille Sergio.
Dunque ricapitolando sarebbe:

labidochromis caeruleus (1m-2f)
melanochromis cyaneorhabdos (1m-2f)
cynotilapia zebroides red top likoma (1m-2f)
pseudotropheus-socolofi (1m/2f)

Corretto?
Appena finisco l'allestimento del layout posterò una foto.

Per l'alimentazione ho letto infatti che spesso si eccede con l'overfeeding. Vedrò di starci attento.

Tutte le specie sopra elencate sono onnivore giusto? con predilezione vegetariana?

Avevo scartato dall'inizio i Demasoni proprio per le problematiche di un'alimentazione prettamente vegetale.
 

Sertor

Moderatore
Più che altro, i demasoni sono problematici per il carattere. Per l'alimentazione, con mangimi di ottima qualità e con un contenuto non eccessivamente alto di proteine, non ci sono grossi problemi. Con gli mbuna, all'inizio, forse è meglio usare i fiocchi, ma al momento li uso solo come integrazione. Molte marche hanno in catalogo mangimi specifici per ciclidi in generale e per mbuna in particolare. Personalmente mi trovo benissimo con NLS cichlid formula e un granulo a base vegetale con spirulina (vitalis). Li do sia agli haps sia agli mbuna senza problemi. Tropical, SHG, JBL e altre marche sono altrettanto valide.
 

tapioca

Utente
Ciao Sergio,
secondo te un trio di Cynotilapia Hara può convivere in vasca con la zebroides? O si rischia?
Stavo valutandola al posto dei Maingano.
 

tapioca

Utente
Buon pomeriggio, allora la vasca è ancora in maturazione, riguardo la fauna ho optato per la seguente popolazione:

Cynotilapia Hara 1m2f
Chindongo Elongatus mpanga 1m2f
Iodotropheus 1m2f
Pseudotropheus Johannii 1m2f

Per i valori dell'acqua però ho qualche dubbio.. tralasciando azoto, no2 e no3 che ancora devono chiudere il ciclo, ho misurato i seguenti parametri:
PH 8
KH 13
GH 8

ma è normale che il GH sia più basso del KH? anche l'acqua di rete ha questi parametri.

Ci potrebbero essere problemi per i pesci?

Screenshot_20221016-144445_Gallery.jpg
 

Sertor

Moderatore
La popolazione che avevi scritto qualche post più su, secondo me, era migliore. Più che altro adesso hai due barrati abbastanza simili (hara e mpanga), con i possibili problemi di cui sopra.
Per i valori vai tranquillissimo, in natura il kh è maggiore del gh (anche da me, a dirla tutta).
 
Gran bella vasca! Complimenti! Ho solo 2 dubbi: la sabbia sembra un po' alta, (si rischia di creare zone anossiche), e la mancanza di un coperchio, (i ciclidi saltano che è un piacere)...
 

misidori

Amministratore
Gran bella vasca! Complimenti! Ho solo 2 dubbi: la sabbia sembra un po' alta, (si rischia di creare zone anossiche), e la mancanza di un coperchio, (i ciclidi saltano che è un piacere)...
Buon pomeriggio, allora la vasca è ancora in maturazione, riguardo la fauna ho optato per la seguente popolazione:

Cynotilapia Hara 1m2f
Chindongo Elongatus mpanga 1m2f
Iodotropheus 1m2f
Pseudotropheus Johannii 1m2f

Per i valori dell'acqua però ho qualche dubbio.. tralasciando azoto, no2 e no3 che ancora devono chiudere il ciclo, ho misurato i seguenti parametri:
PH 8
KH 13
GH 8

ma è normale che il GH sia più basso del KH? anche l'acqua di rete ha questi parametri.

Ci potrebbero essere problemi per i pesci?

Vedi l'allegato 39852
Ciao hai fatto un bel layout,come diceva Roberto penserei a fare una copertura alla tua vasca altrimenti rischi di trovare i ciclidi in terra. Opzioni sono ,vetro,plexiglass,o policarbonato alveolare trasparente.
 

tapioca

Utente
Grazie a tutti per i consigli.
La sabbia è intorno ai 4-5 cm, dite che conviene toglierne un po'?

Per la questione coperchio onestamente vorrei evitarlo, esteticamente è proprio brutto.
Ma davvero saltano fuori?
 

Sertor

Moderatore
Grazie a tutti per i consigli.
La sabbia è intorno ai 4-5 cm, dite che conviene toglierne un po'?

Per la questione coperchio onestamente vorrei evitarlo, esteticamente è proprio brutto.
Ma davvero saltano fuori?
Confermo, saltano e come. Specialmente di notte, ma non solo, poi la superficie dell'acqua è vicinissima al bordo. Non c'è luce notturna che tenga.
Volendo puoi togliere un cm di sabbia.
 

misidori

Amministratore
Grazie a tutti per i consigli.
La sabbia è intorno ai 4-5 cm, dite che conviene toglierne un po'?

Per la questione coperchio onestamente vorrei evitarlo, esteticamente è proprio brutto.
Ma davvero saltano fuori?
Volendo puoi aspirare un pò di sabbia e lasciarla di riserva per ogni evenienza o "rabbocco" ai tuoi mbuna non interessa un fondo alto.
Capisco l'estetica ma il rischio è alto e trovarsi per terra la mattina dei pesci non è bello...volendo puoi mettere una o due lastre in vetro extrachiaro con dei supporti mobili sul bordo.
 

tapioca

Utente
Buongiorno a tutti.
Seguendo i vostri consigli ho messo dei vetri da 4m a copertura della vasca così da non avere pinnuti sulla coscienza.

I pesci a quasi due settimane dall immissione sono ancora molto timidi quando gli passo davanti e si intanano immediatamente. Se invece mi fermo davanti la vasca per qualche minuto e resto fermo escono e girano liberamente.
Con il tempo perderanno questa diffidenza?

Una domanda riguardante i cambi acqua. Ad oggi ho NO3 a 10mg/l. Conviene comunque farlo un cambio bisettimanale o aspetto che arrivino un pò più alti?


Screenshot_20221204_152302_Gallery.jpgScreenshot_20221204_152430_Gallery.jpgScreenshot_20221204_152528_Gallery.jpg
 

Sertor

Moderatore
Un pochino lo faranno sempre, ma molto meno col passare del tempo.
I pesci sono ancora piccoli e il carico è basso, per il momento. Secondo me puoi aspettare ancora una decina di giorni per il cambio.
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 4/2022
• Placidochromis sp. “phenochilus Tanzania” di Giorgio Nicolosi
• Smeraldi dall’Amazzonia: Hypselecara temporalis di Lorenzo Nitoglia
• Heterotilapia buttikoferi, zebrati dell’Africa occidentale di Morgan Malvezzi
• WAC 2022. The final edition di Leoni Livio

Arretrati

Alto