• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Malawi da 600 litri

markok

Utente
Ciao a tutti.Eccomi al pezzo ihihihi.
Voglio allestire un vasca da 600 per malawi. Ho letto la guida ma Vorrei innanzitutto capire come muovermi per l’allestimento e il filtraggio e la luce. A disposizione ho due filtri esterni (uno in uso e uno in cantina) Luci t5 e riscaldatori. Ok?
Sabbia edile e come sassi quelli del fiume vanno bene?
E poi ovviamente largo alla scelta per i pescioloni.
 
Ultima modifica:

Sertor

Moderatore
Ciao Marco, vedo che hai già le idee chiare ;)
Per andare subito nello specifico, di quali filtri si tratta? Per l'illuminazione le T5 sono forse fin troppo, ma dipende da quali specie ospiterai: per mbuna di acque basse la luce non è un problema e garantirà una buona crescita di alghe. Se userai più di un riscaldatore ti conviene collegarli a una centralina che faccia da termostato per tutti, se no rischi di averne uno sempre acceso. Sotto la sabbia, come saprai, va messo un pannello o un tappetino di materiale plastico e inalterabile per distribuire meglio il peso dei sassi. Sassi che è bene siano abbastanza grandi, dai 30 cm circa in su. Quanti dioende molto dalla popolazione. Quindi converrebbe partire da una specie "irrinunciabile", costruire la popolazione e decidere il layout. Ultima cosa: quali sono le dimensioni della vasca?
 

markok

Utente
Allora l’acquario è 160cm e i filtri sono due hydor prime 30 da 900l/h l’uno. A qualcosa Sotto le rocce non avevo pensato, può andare bene il polistirolo o si sfa col tempo? La luce è una normale plafoniera t5 2x39 con neon da 5400k del brico.

Per i sassi la dimensione non è un problema, vivo in campagna vicino ho un fiumiciattolo con scelta infinita.
Come Popolazione andrei sugli mbuna in quanto più colorati, negli haps moltissime femmine sono totalmente grigie. Ho considerato anche il tanganika ma lo ho scartato per lo stesso motivo.

Nel dettaglio non saprei, le opzioni sono tantissime guardando le schede online.
Così a spanne Mi piacciono i maison reef, usisya, polit, fuelleborni katale, williamsi north. Vorrei però ospitare sinceramente qualcosa diciamo di “ricercato” o comunque fuori dal comune.
 

Sertor

Moderatore
Sotto la sabbia meglio il polistirene estruso o il polionda, il polistirolo è fragile e rischi l'effetto "bolla di plastica con il Duomo di Milano e la neve".
In 160 cm eviterei i fuelleborni, raggiungono tranquillamente i 20 cm e sono parecchio territoriali. MEglio i trewavasae, ce ne sono di bellissimi. Eviterei anche i williamsi.
Nel lago ci sono più di 1000 specie, sicuramente qualcuna poco diffusa in acquario c'è, ma tieni conto che, se una specie è bella, colorata e facile da allevare, fa presto a diventare comune. Una specie molto bella e che si vede ancora poco in giro è Metriaclima koningsi, ex "membe deep". Melanochromis wochepa potrebbe essere un'altra, ma ce ne sono veramente tante. E' anche questione di moda, così specie che andavano per la maggiore anni fa adesso sono quasi introvabili.
 

markok

Utente
Allora, vorrei uno a barre blu e andrei sul demasoni. Poi qualcuno col giallo (ma non il ceruleus) quindi pensavo a una specie che abbia il maschio colorato e la femmina tutta bella gialla ma Poi ne vorrei pure uno con le barre orizzontali quindi per coniugare entrambe le cose pensavo a qualche pseudotr.(interruptus o johanni), mi piacciono anche il barlowi (ma mi sembra raro) e il msobo magunga su questa falsariga oppure mi sapreste indirizzare su altro?

Dopodichè come altre razze vorrei qualche pesce con colore particolare sfumato e anche qualcuno con forma un po' diversa, per questo pensavo a labeotropheus e tropheops..Insomma più guardo le schede più mi confondo le idee da quanti ce ne sono. Non ne trovo nemmeno uno rosso purtroppo o sbaglio?


Altra cosa; è possibile abbinare un haps insieme agli mbuna per aumentare un po' la verietà?

In totale indicativamente quanti pesci potrei tenere?
 
Ultima modifica:

Sertor

Moderatore
Scegliendo bene il mangime (bilanciato, ma non troppo proteico, tipo NLS Cichlid Formula) puoi tranquillamente associare certi haps agli mbuna, rinunciando, nell'ambito di questi ultimi, alle specie più irruente. Visto che il rosso negli mbuna praticamente non c'è, puoi pensare a Protomelas taeniolatus "Namalenje". Nel caso, converrà prenderli di taglia superiore agli mbuna, al momento dell'acquisto. Metriaclima "Msobo Magunga" è molto bello, parecchio aggressivo intraspecificamente, ma hai abbastanza spazio, molto dipenderà dal layout. Melanochromis johanni, M. interruptus, Metriaclima Koningsi li puoi valutare in alternativa. Ok Labeotropheus trewavasae (oltre ai classici Thumbi West BB e OB ci sono diverse varietà rossastre molto belle), puoi anche valutare Metriaclima fainzilberi "Maison Reef".
 

markok

Utente
Grazie! Fra il msobo magunga e lo johanni quale è meno difficile da gestire? Probabilmente lo inseirirei in formazione 1m 3f per avere un po' di giallo.
Stavo valutando anche gli hongi.

Fra gli haps trovo molto belli gli aulonocara jac. cape maclear o stu. ngara.
 

Sertor

Moderatore
Sicuramente il johanni. Fra le due Aulonocara meglio la jacobfreibergi, la stuargranti ha meno carattere.
 

markok

Utente
Ciao, ho comprato il polionda da mettere sotto i sassi ma mi è nato un dubbio.Sicuramente i sassolini della sabbia si infileranno ovunque, non sarà un problema nel caso si infilassero fra roccia e vetro per eventuali crepe?
 

Sertor

Moderatore
A quello dovrebbe provvedere il polionda. Io lo silicono al fondo, tirando un cordone non troppo spesso lungo il perimetro e rinforzando con dei punti nella zona centrale. In quel modo la sabbia non potrà andare fra polionda e vetro. Quanto è spesso? Puoi tagliarlo anche una decina di cm più stretto della vasca, tanto in primo difficilmente metterai dei menhir.
 

Sertor

Moderatore
Se non metti tutto sotto la sabbia è quasi inutile. Puoi provare con il polistirene estruso o con un tappetino in neoprene. Però sono da piazzare prima della sabbia.
 

markok

Utente
Il neoprene sarebbero i tappetini tipo da palestra? Quello è morbido e non credo crei problemi pur non togliendo la sabbia
 

Sertor

Moderatore
Se la sabbia va a contatto con il vetro, l'effetto di distribuzione del peso dato dal tappetino si perde notevolmente. Se usi rocce artificiali cave in resina puoi anche fare a meno del tappetino, ma con rocce naturali di magari 20 o più kg è meglio non rischiare.
 

markok

Utente
Si ma il tappetino pur mettendolo a contatto col vetro qualche granello passa sicuramente sotto considerando i cambi di acqua e spostamenti vari nel tempo e tutto un po'...no?!
 

markok

Utente
Altra domanda, introdurre solo maschi accresce o diminuisce l'aggressività che quasi sempre è scatenata dalla presenza di femmine per la riproduzione?
 

Sertor

Moderatore
La diminuisce, non hanno niente per cui lottare. Però neanche si accenderanno di colori, quelli servono a corteggiare e a formare il territorio per la riproduzione, senza femmine ovviamente non vedrai mai quello né una quantità di comportamenti collegati. Secondo me, per avere una vasca di soli maschi, tanto vale allevare guppy o oranda. Inoltre in quel modo togliamo ai pesci una fonte di interesse: la noia non è solo un problema di noi umani, i nostri pesci sono praticamente sempre in lockdown e non hanno neanche lo streaming.
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 1/2021
•Ne ho visti di tutti i colori…(ovvero i Discus all’orientale”) di Francesco Zezza
•Un Malawi “fatto in casa“ di Luca Zuccaro
•Lamprologus ocellatus di Denis Lampredi
•I tropici dietro casa di Lorenzo Tarocchi e Nicola Fortini
•Veloci, sempre più veloci. L’evoluzione dei ciclidi del lago Tanganica di Livio Leoni
Arretrati

Alto