• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Malawi da 600 litri

markok

Utente
Il protomelas però proprio non mi piace, piuttosto niente. E leggo che viene anche grosso. Gli aulonocara vari restano un po’ più piccoli.
Benché i pesci con tanto blu non mi piacciono ci sono alcuni haps che sembrano metallizzati blu, me li sapresti indicare in modo da cercare.
 
Ultima modifica:

Sertor

Moderatore
Non viene enorme, se alimentato correttamente, almeno il namalenje. Li ho da almeno 12 anni,.uno degli haps più belli, a mio parere. Attualmente ho un maschio preso semiadulto due anni e mezzo fa, sarà sui 13-15 cm al massimo. Blu e abbinabile agli mbuna direi Sciaenochromis fryeri: è un micropredatore, in natura mangia soprattutto avannotti.
 

markok

Utente
Invece aulonocara proprio no?! Oltre allo jacob. cape maclear, vedo belli anche undu reef.
O gli stuartgrandi cobuè e chitimba
 

markok

Utente
Ok niente haps, decisione definitiva.Grazie dei consigli.

Una domanda, i labeotropheos possono ibridarsi anche se sono uno fuelleborni e uno trewavasae?
 
Ultima modifica:

Sertor

Moderatore
Penso di no, se si scelgono varietà con colorazione più diversa possibile. Però,nel tuo caso, non metterei il fuelleborni, perché diventa veramente grosso e territoriale. Di solito non lo si considera sotto i due metri di vasca. In po' come le Petrotilapia, sotto i due metri (tipo 200x60x60) è difficile gestire l'aggressività di un mbuna di 20 cm o giù di lì. Si tratta anche di pesci capaci di attacchi violenti, a volte pochi colpi ben assestati sono in grado di uccidere un altro pesce, quindi uno non ha neanche il tempo di intervenire.
 

markok

Utente
Eccomi, ad ora ho messo queste coppie, tutti di piccole dimensioni:
-labibo. perlmutt
-labeo. trewavasae
-Iodotropheus
-Pseudot. Johanni gome

Sto ancora valutando il maison reef o se prendere il cugino più tranquillo cioè la cyno hara gallireya, magari considerando la cyno posso mettere una specie in più essendo un po' più tranquillo del maison reef.
Il demasoni l'ho scartato, andrò anzi su unaa cynotilapia più varia come colore anche se le femmine sono tutte brutte.
Domanda, nel caso abbinare la cyno hara gallireya a una seconda cyno che ne so tipo ''lion'' o ''zebroides'' è un problema?

Non potendo muovermi molto non ho trovato altro che mi piacesse e si abbinasse adeguatamente. Vorrei andare da LeOnde ma la vedo lunga la cosa.
Se nel frattempo mi date altre dritte sono felice
 
Ultima modifica:

Sertor

Moderatore
La hara è una Cynotilapia atipica, penso che si possa provare ad allevarla con Cynotilapia zebroides cobue. Se no, per variare un po' e rischiare meno incroci magici, potresti pensare a Melanochromis dialeptos.
 

markok

Utente
Sto sempre alla ricerca di nomi e mi piacerebbe ospitare una coppia per “ogni”specie in modo da avere forme più varigate possibili. Ho Quindi cercato di sceglierne uno, quello che mi piace di più sia come pesce stesso sia come abbinamento cromatico con gli altri e vaglierei questi qua di seguito:
-maison reef/cyno. Hara gallireya reef
-cyno lion cove
-maylandia koningsi
-tropheops (?)
-aulonocara firefish ob

So bene del discorso alimentare sul firefish, ma è l’unico che ha il rosso (escludendo il protomelas taeniolatus).
Secondo voi è possibile inserirli tutti? Alla fine sarebbero 18 pesci totali
 
Ultima modifica:

mamo96

Utente
Maison reef più belli secondo me ma molto più rognosi e più grossi. In 600 litri comunque si può provare. Tropheops starei attento ad alcune varietà (tipo i chilumba) che sono allucinanti a livello di aggressività intraspecifica ma altri possono andar bene. Aulonocara firefish OB non li sceglierei sinceramente anche se a livello di carattere sono fra le poche aulo a reggere gli mbuna. Per questione di alimentazione sinceramete coi mangimi commerciali non cambia molto fra mbuna e aulo tanto anche i vegetali hanno quantità proteiche elevate e alterneresti comunque granulari misti. Il fatto è che potresti scegliere di meglio per la tua vasca mbuna. io consiglierei il labeotropheus trewavasae chilumba (i maschi son rossi). Di norma comunque eviterei di scegliere i pesci in base al colore (tanto hai comunque una gamma assurda per essere vasca di acqua dolce).
Ora che ci penso ci sarebbe anche Copafichromis Borley kadango ? Bisogna vedere se qualcuno ha esperienza prolungata con mbuna in vasca simile...
 
Ultima modifica:

Sertor

Moderatore
Mi associo alle considerazioni di mamo96. I kadango forse potrebbero essere papabili. Continuo però a tifare per i trio e non per le coppie, visto che la maggior aggressività è intraspecifica e, in particolare, sono i maschi a inseguire spesso e volentieri le femmine.
 

markok

Utente
Il labeo. trewavasae che ho è effettivamente il chilumba (con femmina ob).


Copadichromis borley kadango è interessante, il rosso non è poi molto rosso ma ha anche un bel blu metallico e persino le femmine con le pinne rigate di arancio non sono male. Grazie.

Però un firefish così sarebbe favoloso
 

markok

Utente
Buonasera. Noto che i miei pesciolini sono abbastanza timidi. Stazionano sotto i sassi e nella tane e escono quasi solo quando li nutro. Il motivo è che sono ancora di piccola taglia?
 

markok

Utente
Per ora ho messo questi:
-labibo. perlmutt
-labeo. trewavasae chilimba
-Iodotropheus spr.
-Pseudot. Johanni gome

Sono dentro da due mesi circa
 

markok

Utente
Non finisce qua però .
Prossimamente intendo aggiungere
-maison reef
-cyno lion lion cove
-petrotilpaia flaviventris
-tropheops chitimba (vorrei la varietà che ha m e f giallo)
-uno a scelta fra protomelas nemel. e copadichromis borley kadango
 

Sertor

Moderatore
Non so se oserei una Petrotilapia in meno di due metri. Con quel peso massimo, poi, sicuramente non aggiungerei haps. Tropheops e Maison mi sembrano al limite e la vasca mi sembra già abbastanza popolata. Mi fermerei a altre due specie al massimo di mbuna e una di haps, o tre di mbuna, visto che ti stai orientando verso pesci di taglia e carattere (Labeotropheus, Tropheops, Metriaclima fainzilberi viaggiano anche oltre i 15 cm, la Petro anche oltre i 20). Con quelli anche la convivenza con haps non la vedo benissimo, ma tolta la petro penso si possa tentare, orientandosi inizialmente verso mbuna di taglia più piccola rispetto agli haps e dando a questi ultimi la precedenza.
 

markok

Utente
Ho fatto visita in serra e mi son portato a casa i seguenti amici:
-pseud. polit lion cove
-protomelas nemalenje
-tropheops chitimba deep
-mayland. estherae minos reef ob
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 3/2021
• Nanochromis transvestitus (Roberts & Stewart, 1984) Un nano colorato e affascinante del Congo di Michel Keijman
• Tropheus: guida pratica all’allevamento e alla riproduzione di Mauro Parimbelli

Arretrati

Raduno AIC 2021

Alto