• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Prima Vasca Ciclidi

Klyngon

Utente
Ciao a tutti, riporto nuovamente lo stato della femmina di similis, purtroppo da un mese a questa parte non è mai migliorata e sta ancora così. Che sia sempre colpa dei maschi o potrebbe essere altro? 😕
 

Allegati

  • _20210809_190403.JPG
    _20210809_190403.JPG
    69,1 KB · Visite: 8
  • _20210809_190419.JPG
    _20210809_190419.JPG
    64,6 KB · Visite: 8

Klyngon

Utente
Buonasera a tutti, breve aggiornamento. La femmina è guarita, sta bene e gli equilibri in vasca sn cambiati. Tra l'altro dovrei aver trovato le. Femmine di similis. Ora la domanda, ma se prendo due F poi posso inserirle tranquillamente o devo attuare specifiche particolari affinché le nuove arrinate non vengano gambizzate?grazie a tutti
 

Sertor

Moderatore
Con i multi non ho mai avuto problemi con l'inserimento di nuovi esemplari. Per precauzione potresti aggiungere qualche conchiglia al momento dell'immissione.
 

mamo96

Utente
Esatto come dice Sergio aggiungi qualche conchiglia e magari sposta qualche roccia a creare barriere visive anche fra le conchiglie ma non avrai grossi problemi.
 

Sertor

Moderatore
Non riesco a capire bene, forse la foto è presa troppo dal basso. Se ci sono solo similis forse ci sono troppi sassi, ma se sono in pochi potrebbe andare benissimo, per ora. Sarai sempre in tempo a intervenire in seguito.
 

Klyngon

Utente
Nono oltre ai similis che ora sn 6 (3m e 3 f) ci sono 4 caudopunctatus. Prima la rocciata piccola era nell'angolo a sx e le conchiglie disposte tutte un po a caso senza separazioni, ora la rocciatina è più centrale e le conchiglie accatastate ai due lati. Ciò detto così mi piace di più e di fatto crea zone separate. Sarei inoltre per lasciare le conchiglie così anziché lasciarne poche in superficie e basta, inoltre ora anche la rocciata piccola è sotto la luce quindi potrà riempirsi di alghe. Ciò detto che ne pensate?
 

Sertor

Moderatore
Mi ero dimenticato i caudo. L'età avanza... ;)
Penso che il layout che hai descritto vada benone. I similis sono coloniali, anche se forse meno dei multi, quindi in natura abitano letti di conchiglie: ammassarle è ottimo, in questo caso.
 

Klyngon

Utente
Dajeeeee, tutto merito del maestro! Grazie mille per la tua pazienza e disponibilità, questa avventura sarebbe stata notevolmente diversa, in peggio senzadi te! Thaaanks!
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 3/2021
• Nanochromis transvestitus (Roberts & Stewart, 1984) Un nano colorato e affascinante del Congo di Michel Keijman
• Tropheus: guida pratica all’allevamento e alla riproduzione di Mauro Parimbelli

Arretrati

Raduno AIC 2021

Alto