• ATTENZIONE
    A seguito della migrazione dalla vecchia alla nuova piattaforma, se avete dei problemi di accesso, prima di fare dei nuovi account, inviate una email a segreteria@aiconline.it e risolvo il problema

Sbarco in Sudamerica

Arci66

Utente
La vasca sta evolvendo.
Il mese di agosto diciamo che è stato dedicato alla crescita delle piante.
Ho iniziato a popolarlo con circa 50 cardinali, 10 corydoras sterbay, 9 otocinclus, e un bel L333 adulto che ho trovato oggi. Ora penso di inserire a presto 2 sturisoma aureum e poi arriveranno 6-8 Altum Simon Forkel forse ancora un loricaride se ne trovo un altro che merita, quello che ho preso oggi è splendido.
In futuro metterò qualche altra foto:104:
acquario9-2021.jpg
 

Sertor

Moderatore
Ottimo inizio, l'unico dubbio è che L333 potrebbe subire la concorrenza del Corydoras. Visto che ospiterai scalari, potrebbe essere utile sostituire un po' di piante a fusto con degli Echinodorus, tipo maior o bleheri.
 

Arci66

Utente
Ottimo inizio, l'unico dubbio è che L333 potrebbe subire la concorrenza del Corydoras. Visto che ospiterai scalari, potrebbe essere utile sostituire un po' di piante a fusto con degli Echinodorus, tipo maior o bleheri.
Per concorrenza intendi lato cibo, giusto?
La Hygrofila Polisperma cresce e si moltiplica tantissimo sta facendo la sua funzione di pianta a crescita veloce ma in futuro posso moderarla per fare spazio ad altro.
Le echinodorus le vedi per la deposizione sulle loro foglie?
L'unico mio cruccio è che i cardinali in futuro potrebbero divenire cibo vivo per gli Altum, la mia speranza sarà cardinali grandi ed Altum appena adulti, poi vedremo come si sviluppa in futuro.

 

Sertor

Moderatore
I cardinali sono svegli;)
Sì, intendevo la concorrenza per il cibo, i Cory sono più attivi e pronti a fiondarcisi sopra.
Le Echinodorus servirebbero proprio come substrato per la deposizione, poi gli scalari posso o nuotare fra le loro foglie meglio che fra gli steli dell'Hygrophila.
 

Guida Ciclidi


Nuova edizione Ordinala

Anteprima bollettini


Numero 3/2021
• Nanochromis transvestitus (Roberts & Stewart, 1984) Un nano colorato e affascinante del Congo di Michel Keijman
• Tropheus: guida pratica all’allevamento e alla riproduzione di Mauro Parimbelli

Arretrati

Raduno AIC 2021

Alto